Un aiuto urgente per la mensa “Nonno Oreste” in Cile

La mensa di Peñalolén, in Cile, ha urgente bisogno di effettuare dei lavori di ristrutturazione dal costo di 4.000€. Le forti piogge hanno danneggiato il tetto e la struttura ha frequenti allagamenti. Aiuta i volontari del Comedor a raggiungere l’obiettivo per permettere loro di continuare a stare al fianco di chi non ha più niente e nessuno.

Un aiuto urgente per la mensa “Nonno Oreste” in Cile

La mensa di Peñalolén, in Cile, ha urgente bisogno di effettuare dei lavori di ristrutturazione dal costo di 4.000€. Le forti piogge hanno danneggiato il tetto e la struttura ha frequenti allagamenti. Aiuta i volontari del Comedor a raggiungere l’obiettivo per permettere loro di continuare a stare al fianco di chi non ha più niente e nessuno.

Il pasto è solo il primo passo
Il comedor (mensa) “Nonno Oreste", della Comunità Papa Giovanni XXIII, si trova a Peñalolén (Santiago del Cile) e fornisce pasti caldi e sostegno alle persone più povere e vulnerabili della zona. La mensa, aperta dal lunedì al venerdì, offre colazione e pranzo a quasi 100 persone e fornisce anche vestiti e prodotti per l'igiene personale, con la possibilità di una doccia per chi ne avesse bisogno. Qui al Comedor l’aiuto va oltre il pasto caldo perché si costruiscono vere e proprie amicizie. Grazie alla collaborazione con le scuole, ci si impegna anche per sensibilizzare i ragazzi su temi come la povertà e la dignità, aiutandoli a comprendere quanto l’aiuto verso il prossimo e il volontariato siano importanti e costruttivi.  

Obiettivo della raccolta fondi:
Il Comedor, da sempre punto di riferimento per le persone più fragili, adesso sta affrontando sfide significative a causa dei danni al tetto subiti in seguito alle forti piogge. Anche l'impianto elettrico è danneggiato così come le pareti interne. Le crepe nel tetto provocano allagamenti continui, compromettendo la capacità di accogliere e di aiutare chi conta sul nostro aiuto. È urgente intervenire prima dell'arrivo della stagione invernale, quando le piogge potrebbero aggravare la situazione fino ad arrivare ad una chiusura forzata.

Sono necessari 4.000€ per i lavori di manutenzione e ristrutturazione del tetto e per consentire ai volontari di continuare a offrire pasti caldi, docce, vestiti e sostegno a chi ne ha bisogno. Abbiamo bisogno del vostro aiuto per mantenere viva la speranza e la dignità di persone come Katrinè, che grazie alle relazioni costruite qui al Comedor ha superato la sua dipendenza dalla droga e ora è pronta per crescere il suo bimbo in arrivo, o volontari come Jorge che da accolto e bisognoso, ora dedica il suo tempo per cucinare e per prendersi cura di chi ha vissuto il suo stesso passato. 

Puoi sostenere questo progetto in due modi:
  • Dona per una raccolta fondi personale già attiva: qualsiasi contributo, anche il più piccolo, farà la differenza. 
  • Se invece vuoi fare qualcosa di ancora più grande, attiva una raccolta fondi personale e aiutaci a coinvolgere tante nuove persone che altrimenti non potremmo raggiungere, chiedendo ai tuoi amici, familiari e colleghi di sostenerti con una donazione. In questo modo moltiplichi il tuo aiuto e ci aiuti a ricostruire la mensa, luogo indispensabile per tante persone povere e senza casa.
Altri modi per donare:
Puoi donare anche con bonifico bancario o bollettino postale.
IBAN: IT04 X030 6909 6061 0000 0008 036
BIC/SWIFT: BCITITMMXXX
CONTO CORRENTE POSTALE: 12148417
Entrambi intestati a: Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII
Causale da specificare: 24R006 lavori Comedor Cile
0%
4.000 €

SOSTIENI IL PROGETTO:

crea la tua raccolta fondi o dona per una già attiva

SOSTIENI IL PROGETTO:

crea la tua raccolta fondi
o dona per una già attiva

Condividi
Il pasto è solo il primo passo
Il comedor (mensa) “Nonno Oreste", della Comunità Papa Giovanni XXIII, si trova a Peñalolén (Santiago del Cile) e fornisce pasti caldi e sostegno alle persone più povere e vulnerabili della zona. La mensa, aperta dal lunedì al venerdì, offre colazione e pranzo a quasi 100 persone e fornisce anche vestiti e prodotti per l'igiene personale, con la possibilità di una doccia per chi ne avesse bisogno. Qui al Comedor l’aiuto va oltre il pasto caldo perché si costruiscono vere e proprie amicizie. Grazie alla collaborazione con le scuole, ci si impegna anche per sensibilizzare i ragazzi su temi come la povertà e la dignità, aiutandoli a comprendere quanto l’aiuto verso il prossimo e il volontariato siano importanti e costruttivi.  

Obiettivo della raccolta fondi:
Il Comedor, da sempre punto di riferimento per le persone più fragili, adesso sta affrontando sfide significative a causa dei danni al tetto subiti in seguito alle forti piogge. Anche l'impianto elettrico è danneggiato così come le pareti interne. Le crepe nel tetto provocano allagamenti continui, compromettendo la capacità di accogliere e di aiutare chi conta sul nostro aiuto. È urgente intervenire prima dell'arrivo della stagione invernale, quando le piogge potrebbero aggravare la situazione fino ad arrivare ad una chiusura forzata.

Sono necessari 4.000€ per i lavori di manutenzione e ristrutturazione del tetto e per consentire ai volontari di continuare a offrire pasti caldi, docce, vestiti e sostegno a chi ne ha bisogno. Abbiamo bisogno del vostro aiuto per mantenere viva la speranza e la dignità di persone come Katrinè, che grazie alle relazioni costruite qui al Comedor ha superato la sua dipendenza dalla droga e ora è pronta per crescere il suo bimbo in arrivo, o volontari come Jorge che da accolto e bisognoso, ora dedica il suo tempo per cucinare e per prendersi cura di chi ha vissuto il suo stesso passato. 

Puoi sostenere questo progetto in due modi:
  • Dona per una raccolta fondi personale già attiva: qualsiasi contributo, anche il più piccolo, farà la differenza. 
  • Se invece vuoi fare qualcosa di ancora più grande, attiva una raccolta fondi personale e aiutaci a coinvolgere tante nuove persone che altrimenti non potremmo raggiungere, chiedendo ai tuoi amici, familiari e colleghi di sostenerti con una donazione. In questo modo moltiplichi il tuo aiuto e ci aiuti a ricostruire la mensa, luogo indispensabile per tante persone povere e senza casa.
Altri modi per donare:
Puoi donare anche con bonifico bancario o bollettino postale.
IBAN: IT04 X030 6909 6061 0000 0008 036
BIC/SWIFT: BCITITMMXXX
CONTO CORRENTE POSTALE: 12148417
Entrambi intestati a: Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII
Causale da specificare: 24R006 lavori Comedor Cile
Condividi

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Come funziona?
Scrivi a sostenitori@apg23.org oppure chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su