Un futuro diverso all’estremità del mondo

In Patagonia, il centro di Puerto Madryn della Comunità Papa Giovanni XXIII sostiene 43 bambini svantaggiati, offrendo istruzione e pasti a chi proviene da famiglie povere e vive in contesti violenti. Un nuovo pulmino li aiuterebbe a raggiungere luoghi difficili e a estendere il doposcuola ad ancora più bambini. Le difficili condizioni climatiche invernali peggiorano la situazione, specialmente per le famiglie con disabilità. Il pulmino è essenziale per distribuire supporto materiale ed emotivo durante il freddo. Aiutali subito.

Un futuro diverso all’estremità del mondo

In Patagonia, il centro di Puerto Madryn della Comunità Papa Giovanni XXIII sostiene 43 bambini svantaggiati, offrendo istruzione e pasti a chi proviene da famiglie povere e vive in contesti violenti. Un nuovo pulmino li aiuterebbe a raggiungere luoghi difficili e a estendere il doposcuola ad ancora più bambini. Le difficili condizioni climatiche invernali peggiorano la situazione, specialmente per le famiglie con disabilità. Il pulmino è essenziale per distribuire supporto materiale ed emotivo durante il freddo. Aiutali subito.

Ogni passo verso un futuro migliore ha bisogno di un veicolo affidabile, ancora di più se si parla del futuro di tanti bambini, come quelli che frequentano il centro della Comunità Papa Giovanni XXIII nella città di Puerto Madryn, in Patagonia, nella punta più a sud dell’Argentina.

Sono 43 i bambini che accogliamo e a cui garantiamo un’istruzione e almeno un pasto al giorno; bambini che provengono da famiglie estremamente povere, in cui si assiste molte volte ad episodi di violenza e che nella maggior parte arrivano ai 12 anni completamente analfabeti, riuscendo a frequentare la scuola solamente per 2 ore a settimana a causa di un sistema educativo statale completamente assente. 

Un nuovo pulmino sarà un prezioso alleato soprattutto per riuscire a raggiungere luoghi difficilmente accessibili e garantirà il programma di doposcuola ad ancora più bambini. Bambini come Francisco ad esempio. Francisco ha un ritardo mentale lieve e sia lui che la sua mamma hanno subito gravi violenze. Maurizio, il responsabile del centro, l’ha incontrato per la prima volta quando aveva 9 anni: sapeva solo piangere e disperarsi, stava sempre con la testa appoggiata sul tavolo o nascosta dentro uno zainetto. Non interagiva, non giocava e nessun bambino riusciva ad avvicinarsi a lui. Ora finalmente si fida di Maurizio, che è diventata una figura paterna per lui, e si fida degli operatori. Il doposcuola è diventato la sua famiglia.

Oltre alla mancanza di risorse e la precarietà delle Istituzioni, la situazione di questi bambini e delle loro famiglie è aggravata anche dalle condizioni climatiche di questo luogo: le stagioni invernali nella Patagonia possono essere implacabili, con un clima rigido che mette a dura prova, in particolare le mamme e i papà di figli con disabilità. Il nostro pulmino diventerà un mezzo di sostegno ancora più vitale durante i mesi più freddi, consentendoci di distribuire alimenti, stufe, legna e bombole di gas direttamente nelle case delle famiglie che ne hanno bisogno, garantendo aiuto concreto e supporto emotivo.

Per realizzare tutto questo abbiamo urgente bisogno del tuo sostegno. Sostieni le attività del centro di Puerto Madryn con una donazione e moltiplica il tuo aiuto attivando una raccolta fondi online da condividere con i tuoi amici, per raccogliere insieme ancora di più. Ogni contributo rappresenta una speranza concreta per il futuro di tutti i bambini e le famiglie che ogni giorno aiutiamo. 

9.320 €

47%
20.000 €
50 Donazioni
4 Raccolte fondi
Condividi
Ogni passo verso un futuro migliore ha bisogno di un veicolo affidabile, ancora di più se si parla del futuro di tanti bambini, come quelli che frequentano il centro della Comunità Papa Giovanni XXIII nella città di Puerto Madryn, in Patagonia, nella punta più a sud dell’Argentina.

Sono 43 i bambini che accogliamo e a cui garantiamo un’istruzione e almeno un pasto al giorno; bambini che provengono da famiglie estremamente povere, in cui si assiste molte volte ad episodi di violenza e che nella maggior parte arrivano ai 12 anni completamente analfabeti, riuscendo a frequentare la scuola solamente per 2 ore a settimana a causa di un sistema educativo statale completamente assente. 

Un nuovo pulmino sarà un prezioso alleato soprattutto per riuscire a raggiungere luoghi difficilmente accessibili e garantirà il programma di doposcuola ad ancora più bambini. Bambini come Francisco ad esempio. Francisco ha un ritardo mentale lieve e sia lui che la sua mamma hanno subito gravi violenze. Maurizio, il responsabile del centro, l’ha incontrato per la prima volta quando aveva 9 anni: sapeva solo piangere e disperarsi, stava sempre con la testa appoggiata sul tavolo o nascosta dentro uno zainetto. Non interagiva, non giocava e nessun bambino riusciva ad avvicinarsi a lui. Ora finalmente si fida di Maurizio, che è diventata una figura paterna per lui, e si fida degli operatori. Il doposcuola è diventato la sua famiglia.

Oltre alla mancanza di risorse e la precarietà delle Istituzioni, la situazione di questi bambini e delle loro famiglie è aggravata anche dalle condizioni climatiche di questo luogo: le stagioni invernali nella Patagonia possono essere implacabili, con un clima rigido che mette a dura prova, in particolare le mamme e i papà di figli con disabilità. Il nostro pulmino diventerà un mezzo di sostegno ancora più vitale durante i mesi più freddi, consentendoci di distribuire alimenti, stufe, legna e bombole di gas direttamente nelle case delle famiglie che ne hanno bisogno, garantendo aiuto concreto e supporto emotivo.

Per realizzare tutto questo abbiamo urgente bisogno del tuo sostegno. Sostieni le attività del centro di Puerto Madryn con una donazione e moltiplica il tuo aiuto attivando una raccolta fondi online da condividere con i tuoi amici, per raccogliere insieme ancora di più. Ogni contributo rappresenta una speranza concreta per il futuro di tutti i bambini e le famiglie che ogni giorno aiutiamo. 
Condividi

Raccolte fondi che sostengono il progetto

Notizie dai fundraiser

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Come funziona?
Scrivi a sostenitori@apg23.org oppure chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su