Dai a Alain una speranza di guarigione

Alain vive in Camerun, ha 21 anni e gli è appena stata diagnosticata una malattia rara che compromette gravemente il suo sistema immunitario. Il costo delle terapie è altissimo e la sua famiglia, povera e senza possibilità, non può permettersele. Alain è il fratello di Yanik, il responsabile di un progetto della Comunità Papa Giovanni XXIII in Camerun e, come una famiglia in cui ci si aiuta a vicenda, oggi siamo noi a doverlo aiutare donandogli la possibilità di guarire. Ogni persona, ovunque si trovi, merita di essere curata. Il tuo aiuto, adesso, è fondamentale.

Dai a Alain una speranza di guarigione

Alain vive in Camerun, ha 21 anni e gli è appena stata diagnosticata una malattia rara che compromette gravemente il suo sistema immunitario. Il costo delle terapie è altissimo e la sua famiglia, povera e senza possibilità, non può permettersele. Alain è il fratello di Yanik, il responsabile di un progetto della Comunità Papa Giovanni XXIII in Camerun e, come una famiglia in cui ci si aiuta a vicenda, oggi siamo noi a doverlo aiutare donandogli la possibilità di guarire. Ogni persona, ovunque si trovi, merita di essere curata. Il tuo aiuto, adesso, è fondamentale.

In Camerun, nella casa di accoglienza della Comunità Papa Giovanni XXIII, ormai da 4 anni Yanik ha scelto di vivere al fianco di quei ragazzi che, una volta usciti dal carcere, non hanno niente e nessuno: senza un aiuto la loro unica alternativa è la strada. Yanik è responsabile di questa casa e accompagna questi ragazzi nel ritrovare la dignità, dopo anni di povertà e sofferenza.

Il futuro di questi ragazzi è la sua missione di vita ma oggi è lui ad aver bisogno di te. Al fratello, Alain, è appena stata diagnosticata la “Malattia di Castleman”, una malattia rara che causa una crescita eccessiva e anormale delle cellule nei linfonodi e in altre strutture del sistema immunitario. Provoca febbre, perdita di peso, debolezza e compromette il sistema immunitario che, indebolito, non riesce a combattere le normali infezioni.

La notizia ci è arrivata all’improvviso, nessuno si aspettava una tale diagnosi. La cura per questa malattia esiste ma i farmaci necessari sono costosi e la famiglia di Yanik, povera e senza possibilità, non può permetterseli. Sono mesi ormai che i medici hanno proposto ad Alain di iniziare il trattamento, ma non ha ancora iniziato le cure proprio perché i costi sono altissimi, circa 1.500 euro al mese. Ma Alain deve essere curato, ha poco più di 20 anni, un futuro ancora da scrivere e la pandemia in corso, in un Paese già sofferente, mette ancora più in pericolo il suo fragile stato di salute. 

Questo grido di aiuto ci arriva proprio da quelle persone che, insieme a Yanik, hanno portato avanti questo progetto d’accoglienza della Comunità in Camerun. Amici, che ora tendono la mano per lui e con lui affinché suo fratello possa al più presto ricevere le cure adeguate.
Come una famiglia in cui ci si aiuta a vicenda, oggi siamo noi a dover aiutare Yanik per permettergli di pagare le cure a suo fratello, almeno per i primi mesi, fino a quando non riusciranno a prendere fiato e mettere da parte una somma idonea a garantirgli le cure.

Crea una raccolta fondi, condividila con i tuoi conoscenti e amici, oppure sostieni chi l’ha già aperta con una donazione. Ogni persona, ovunque si trovi, merita di essere curata e oggi più che mai ne siamo consapevoli tutti. Il tuo aiuto, adesso, è fondamentale.

202 €

7%
3.000 €
4 Donazioni
Una raccolta fondi

SOSTIENI IL PROGETTO:

crea la tua raccolta fondi o dona per una già attiva

SOSTIENI IL PROGETTO:

crea la tua raccolta fondi
o dona per una già attiva

Condividi
In Camerun, nella casa di accoglienza della Comunità Papa Giovanni XXIII, ormai da 4 anni Yanik ha scelto di vivere al fianco di quei ragazzi che, una volta usciti dal carcere, non hanno niente e nessuno: senza un aiuto la loro unica alternativa è la strada. Yanik è responsabile di questa casa e accompagna questi ragazzi nel ritrovare la dignità, dopo anni di povertà e sofferenza.

Il futuro di questi ragazzi è la sua missione di vita ma oggi è lui ad aver bisogno di te. Al fratello, Alain, è appena stata diagnosticata la “Malattia di Castleman”, una malattia rara che causa una crescita eccessiva e anormale delle cellule nei linfonodi e in altre strutture del sistema immunitario. Provoca febbre, perdita di peso, debolezza e compromette il sistema immunitario che, indebolito, non riesce a combattere le normali infezioni.

La notizia ci è arrivata all’improvviso, nessuno si aspettava una tale diagnosi. La cura per questa malattia esiste ma i farmaci necessari sono costosi e la famiglia di Yanik, povera e senza possibilità, non può permetterseli. Sono mesi ormai che i medici hanno proposto ad Alain di iniziare il trattamento, ma non ha ancora iniziato le cure proprio perché i costi sono altissimi, circa 1.500 euro al mese. Ma Alain deve essere curato, ha poco più di 20 anni, un futuro ancora da scrivere e la pandemia in corso, in un Paese già sofferente, mette ancora più in pericolo il suo fragile stato di salute. 

Questo grido di aiuto ci arriva proprio da quelle persone che, insieme a Yanik, hanno portato avanti questo progetto d’accoglienza della Comunità in Camerun. Amici, che ora tendono la mano per lui e con lui affinché suo fratello possa al più presto ricevere le cure adeguate.
Come una famiglia in cui ci si aiuta a vicenda, oggi siamo noi a dover aiutare Yanik per permettergli di pagare le cure a suo fratello, almeno per i primi mesi, fino a quando non riusciranno a prendere fiato e mettere da parte una somma idonea a garantirgli le cure.

Crea una raccolta fondi, condividila con i tuoi conoscenti e amici, oppure sostieni chi l’ha già aperta con una donazione. Ogni persona, ovunque si trovi, merita di essere curata e oggi più che mai ne siamo consapevoli tutti. Il tuo aiuto, adesso, è fondamentale.

Condividi

Raccolte fondi che sostengono il progetto

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Scrivi a sostenitori@apg23.org oppure chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi