Un regalo speciale per i miei amici speciali!

Rieccoci qua: anche se lontani, continuiamo a camminare insieme.Fino a qualche tempo fa non mi sarei mai immaginato che la disabilità avrebbe ribaltato (in positivo) il mio modo di vedere e vivere la vita. Ma, come sappiamo bene, il buon Dio ha in serbo grandi sorprese e grandi sogni per noi!Il primo figlio accolto nella nostra famiglia è stato un bimbo che, con la sua disabilità, ci ha insegnato a vedere la vita da un altro punto di vista. Non solo! Condivido la mia quotidianità presso un centro diurno frequentato da persone con disabilità fisica e psichica: ho scoperto che la vicinanza con la fragilità mi aiuta a crescere mettendo al centro l'essere piuttosto che l'avere ed a scoprire la bellezza della condivisione .Ogni giorno comprendo sempre di più che la società per me non dovrebbe lasciare indietro chi va più lento bensì dovrebbe assumere come proprio, il passo di chi è più fragile. Sostenere il progetto della Cooperativa Sociale San Damiano significa garantire alle famiglie che ne hanno bisogno la possibilità di entrare in contatto con persone accoglienti e luoghi adatti alle necessità di chi è più fragile.Per tutto questo chiedo  tutti voi un piccolo gesto d'amore per questo Natale: regaliamo un mattoncino ai miei amici della Sardegna per il loro Centro Diurno che vuole diventare più grande per avere gli spazi adatti a iniziare percorsi formativi e lavorativi per i tanti ragazzi che accoglie.Grazie,Silvio

Un regalo speciale per i miei amici speciali!

Raccolta fondi di Silvio Lorenzi

Rieccoci qua: anche se lontani, continuiamo a camminare insieme.

Fino a qualche tempo fa non mi sarei mai immaginato che la disabilità avrebbe ribaltato (in positivo) il mio modo di vedere e vivere la vita. Ma, come sappiamo bene, il buon Dio ha in serbo grandi sorprese e grandi sogni per noi!


Il primo figlio accolto nella nostra famiglia è stato un bimbo che, con la sua disabilità, ci ha insegnato a vedere la vita da un altro punto di vista. Non solo! Condivido la mia quotidianità presso un centro diurno frequentato da persone con disabilità fisica e psichica: ho scoperto che la vicinanza con la fragilità mi aiuta a crescere mettendo al centro l'essere piuttosto che l'avere ed a scoprire la bellezza della condivisione .

Ogni giorno comprendo sempre di più che la società per me non dovrebbe lasciare indietro chi va più lento bensì dovrebbe assumere come proprio, il passo di chi è più fragile. 


Sostenere il progetto della Cooperativa Sociale San Damiano significa garantire alle famiglie che ne hanno bisogno la possibilità di entrare in contatto con persone accoglienti e luoghi adatti alle necessità di chi è più fragile.

Per tutto questo chiedo  tutti voi un piccolo gesto d'amore per questo Natale: regaliamo un mattoncino ai miei amici della Sardegna per il loro Centro Diurno che vuole diventare più grande per avere gli spazi adatti a iniziare percorsi formativi e lavorativi per i tanti ragazzi che accoglie.


Grazie,

Silvio

1.100 €

100%
1.100 €
9 Donazioni
La raccolta fondi sostiene: Metti il tuo mattone in questa impresa!

I ragazzi con disabilità della cittadina di Sorso, in Sardegna, hanno un grande desiderio: la ristrutturazione degli spazi del loro centro diurno “Il Girasole” e l’apertura di un secondo centro. La Cooperativa Sociale San Damiano, che gestisce il centro promosso dalla Comunità Papa Giovanni XXIII, sa che è un sogno importante da concretizzare, ma con il tuo aiuto i ragazzi potranno farcela. Sii un mattone di questa grande impresa, abbiamo bisogno di te!

DONA

DONA

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Scrivi a sostenitori@apg23.org oppure chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su