Una casa asciutta e calda per una grande famiglia

La Casa Famiglia di Silvia e Yan accoglie tante persone con storie diverse, alcune con gravi disabilità. Devono sostituire gli infissi prima che arrivi l’inverno, perché quando piove l’acqua entra in casa bagnando i muri e i pavimenti. Servono 15.000€ e per poterli acquistare e far sì che la casa sia asciutta, calda e sicura per tutti. Per farlo hanno bisogno anche del tuo aiuto. Sostienili.

Una casa asciutta e calda per una grande famiglia

La Casa Famiglia di Silvia e Yan accoglie tante persone con storie diverse, alcune con gravi disabilità. Devono sostituire gli infissi prima che arrivi l’inverno, perché quando piove l’acqua entra in casa bagnando i muri e i pavimenti. Servono 15.000€ e per poterli acquistare e far sì che la casa sia asciutta, calda e sicura per tutti. Per farlo hanno bisogno anche del tuo aiuto. Sostienili.

La Casa Famiglia Sant’Agostino custodisce tante storie di vita diverse, come tutte le famiglie della Comunità Papa Giovanni XXIII. 
Quando Silvia e Yan si sono sposati hanno capito che la loro strada era quella di accogliere chiunque avesse bisogno di una famiglia e oggi in casa sono in 12: insieme ai loro tre figli vivono altre sette persone, alcune con disabilità fisiche e psichiche. 

Ognuno ha esigenze diverse, ma tutti si aiutano a vicenda dando ognuno quello che può. Mor, un ragazzo gambiano, quando rientra dal lavoro gioca con i bambini. Luca, un signore psichiatrico, apparecchia la tavola e Ciro, che ormai da tempo ha terminato il percorso in una nostra comunità terapeutica, aiuta a sistemare la casa. Pedro, il loro figlio di 4 anni, a cena si siede accanto a Lisa, una signora di 48 anni con sindrome di down che non vede e non sente, e la imbocca mentre Iris, di 7 anni, quando si accorge che Jenny, una ragazza con una disabilità fisica, deve alzarsi le porta subito il suo carrellino. 
Ogni giorno è pieno di queste piccole attenzioni di cuore che curano e fanno crescere nell’amore.

Per garantire a ognuno tutto ciò di cui ha bisogno, si sono trasferiti in una casa della Comunità, abbastanza grande da accoglierli tutti ma che necessita di alcuni interventi di manutenzione.

Prima che venga l’inverno, devono sostituire gli infissi perché quando piove l’acqua entra in casa bagnando i muri e i pavimenti. Questo è un problema per tutti, ma soprattutto per i ragazzi fragili e con disabilità importanti per la cui salute è necessario mantenere la casa calda e le camere asciutte! 

Per sostituirli servono 15.000 €, una spesa che la Comunità non può sostenere da sola. Per questo chiediamo anche il tuo aiuto: sostienili con una donazione oppure moltiplica il tuo aiuto attivando una raccolta fondi online da condividere con i tuoi amici a sostegno del progetto. Dai, ci stai? 

2.250 €

38%
6.000 €
30 Donazioni
Condividi
La Casa Famiglia Sant’Agostino custodisce tante storie di vita diverse, come tutte le famiglie della Comunità Papa Giovanni XXIII. 
Quando Silvia e Yan si sono sposati hanno capito che la loro strada era quella di accogliere chiunque avesse bisogno di una famiglia e oggi in casa sono in 12: insieme ai loro tre figli vivono altre sette persone, alcune con disabilità fisiche e psichiche. 

Ognuno ha esigenze diverse, ma tutti si aiutano a vicenda dando ognuno quello che può. Mor, un ragazzo gambiano, quando rientra dal lavoro gioca con i bambini. Luca, un signore psichiatrico, apparecchia la tavola e Ciro, che ormai da tempo ha terminato il percorso in una nostra comunità terapeutica, aiuta a sistemare la casa. Pedro, il loro figlio di 4 anni, a cena si siede accanto a Lisa, una signora di 48 anni con sindrome di down che non vede e non sente, e la imbocca mentre Iris, di 7 anni, quando si accorge che Jenny, una ragazza con una disabilità fisica, deve alzarsi le porta subito il suo carrellino. 
Ogni giorno è pieno di queste piccole attenzioni di cuore che curano e fanno crescere nell’amore.

Per garantire a ognuno tutto ciò di cui ha bisogno, si sono trasferiti in una casa della Comunità, abbastanza grande da accoglierli tutti ma che necessita di alcuni interventi di manutenzione.

Prima che venga l’inverno, devono sostituire gli infissi perché quando piove l’acqua entra in casa bagnando i muri e i pavimenti. Questo è un problema per tutti, ma soprattutto per i ragazzi fragili e con disabilità importanti per la cui salute è necessario mantenere la casa calda e le camere asciutte! 

Per sostituirli servono 15.000 €, una spesa che la Comunità non può sostenere da sola. Per questo chiediamo anche il tuo aiuto: sostienili con una donazione oppure moltiplica il tuo aiuto attivando una raccolta fondi online da condividere con i tuoi amici a sostegno del progetto. Dai, ci stai? 
Condividi

Raccolte fondi che sostengono il progetto

Notizie dai fundraiser

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Come funziona?
Scrivi a sostenitori@apg23.org oppure chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su