Tutti sulla cargo-bike! In Irlanda, testimoni d'amore verso gli ultimi

Giada e Matteo, mamma e papà di una famiglia della Comunità Papa Giovanni XXIII, vivono la loro vocazione in Irlanda, insieme ai loro 3 bambini Filippo, Paolo e Anna. I piedi sono il loro mezzo preferito ma a volte è indispensabile muoversi più velocemente: per questo hanno bisogno di una cargo-bike elettrica. Aiutiamoli ad acquistare questo mezzo di trasporto adatto ai loro bimbi e che protegge anche l’ambiente!

Tutti sulla cargo-bike! In Irlanda, testimoni d'amore verso gli ultimi

Giada e Matteo, mamma e papà di una famiglia della Comunità Papa Giovanni XXIII, vivono la loro vocazione in Irlanda, insieme ai loro 3 bambini Filippo, Paolo e Anna. I piedi sono il loro mezzo preferito ma a volte è indispensabile muoversi più velocemente: per questo hanno bisogno di una cargo-bike elettrica. Aiutiamoli ad acquistare questo mezzo di trasporto adatto ai loro bimbi e che protegge anche l’ambiente!

Giada e Matteo fanno parte della Comunità Papa Giovanni XXIII da 8 anni e fin da subito hanno sentito la vocazione missionaria a partire per stare accanto ai poveri e vivere con loro. Questa spinta li conduce in Zambia e partono insieme al loro figlio Filippo, adottato quando aveva solo pochi mesi. Filippo ha la sindrome di Down ma questo non è mai stato un ostacolo anzi, in una terra così lontana dall’Italia è riuscito ad instaurare dei contatti veri e profondi con chi incontrava, nonostante i pochi strumenti che aveva a disposizione.
Dopo l’esperienza di 2 anni in Zambia la famiglia torna in Italia e si allarga: adottano prima Paolo, con un ritardo mentale causato da emorragie cerebrali, e poi la piccola Anna, anche lei con la sindrome di Down. Il bisogno della missione torna però ad “insinuarsi” nei loro cuori e nel 2019 partono per l’Irlanda per essere testimoni e mostrare cosa c’è oltre la disabilità, in un Paese in cui spesso viene vista non come una ricchezza ma come stigma sociale. 

A Waterford, nel sud dell’Irlanda, Matteo lavora come operaio in una macelleria industriale e Giada fa la mamma a tempo pieno. Per loro muoversi con i 3 figli non è sempre così semplice: ci vogliono occhi vigili e gambe pronte. Per i piccoli spostamenti quotidiani (accompagnare i bimbi scuola, andare al supermercato, dal dottore, al parco) i piedi sono il loro mezzo preferito, perché non inquina e permette a Filippo, Paolo e Anna di conoscere meglio i nuovi luoghi in cui vivono.
A volte però è indispensabile muoversi più velocemente, e serve un mezzo alternativo. Giada e Matteo vogliono acquistare una cargo-bike elettrica: hanno visto un modello che può trasportare fino a 6 bambini, o i tre bimbi, gli zaini della scuola e le buste della spesa. I bambini si divertirebbero tantissimo, stando più a contatto con la natura e, al tempo stesso, seduti in sicurezza e protetti da pioggia e vento. 
Per acquistare questa bici sono necessari 4.680 euro. Sarà attrezzata con batteria elettrica, tenda di copertura per la pioggia, seggiolino specifico per bambino di 2 anni, cinture di sicurezza, cuscini per le panche. 

Crea e dai vita a una raccolta fondi, condividila con i tuoi conoscenti e amici, oppure sostieni chi l’ha già aperta con una donazione. Aiutiamoli insieme ad acquistare questo mezzo di trasporto che rispetta e protegge anche l’ambiente!

Puoi donare anche tramite:

BONIFICO BANCARIO
Codice Iban: IT 04X 030 6909 6061 0000 0008 036
Intestato a Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII - Attività ONLUS
Causale: cargo-bike Irlanda

BOLLETTINO POSTALE
Versamento sul c/c n. 12148417
Intestato a: Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII - Attività ONLUS
Causale: cargo-bike Irlanda

3.482 €

74%
4.700 €
44 Donazioni
Una raccolta fondi

SOSTIENI IL PROGETTO:

crea la tua raccolta fondi o dona per una già attiva

SOSTIENI IL PROGETTO:

crea la tua raccolta fondi
o dona per una già attiva

Condividi
Giada e Matteo fanno parte della Comunità Papa Giovanni XXIII da 8 anni e fin da subito hanno sentito la vocazione missionaria a partire per stare accanto ai poveri e vivere con loro. Questa spinta li conduce in Zambia e partono insieme al loro figlio Filippo, adottato quando aveva solo pochi mesi. Filippo ha la sindrome di Down ma questo non è mai stato un ostacolo anzi, in una terra così lontana dall’Italia è riuscito ad instaurare dei contatti veri e profondi con chi incontrava, nonostante i pochi strumenti che aveva a disposizione.
Dopo l’esperienza di 2 anni in Zambia la famiglia torna in Italia e si allarga: adottano prima Paolo, con un ritardo mentale causato da emorragie cerebrali, e poi la piccola Anna, anche lei con la sindrome di Down. Il bisogno della missione torna però ad “insinuarsi” nei loro cuori e nel 2019 partono per l’Irlanda per essere testimoni e mostrare cosa c’è oltre la disabilità, in un Paese in cui spesso viene vista non come una ricchezza ma come stigma sociale. 

A Waterford, nel sud dell’Irlanda, Matteo lavora come operaio in una macelleria industriale e Giada fa la mamma a tempo pieno. Per loro muoversi con i 3 figli non è sempre così semplice: ci vogliono occhi vigili e gambe pronte. Per i piccoli spostamenti quotidiani (accompagnare i bimbi scuola, andare al supermercato, dal dottore, al parco) i piedi sono il loro mezzo preferito, perché non inquina e permette a Filippo, Paolo e Anna di conoscere meglio i nuovi luoghi in cui vivono.
A volte però è indispensabile muoversi più velocemente, e serve un mezzo alternativo. Giada e Matteo vogliono acquistare una cargo-bike elettrica: hanno visto un modello che può trasportare fino a 6 bambini, o i tre bimbi, gli zaini della scuola e le buste della spesa. I bambini si divertirebbero tantissimo, stando più a contatto con la natura e, al tempo stesso, seduti in sicurezza e protetti da pioggia e vento. 
Per acquistare questa bici sono necessari 4.680 euro. Sarà attrezzata con batteria elettrica, tenda di copertura per la pioggia, seggiolino specifico per bambino di 2 anni, cinture di sicurezza, cuscini per le panche. 

Crea e dai vita a una raccolta fondi, condividila con i tuoi conoscenti e amici, oppure sostieni chi l’ha già aperta con una donazione. Aiutiamoli insieme ad acquistare questo mezzo di trasporto che rispetta e protegge anche l’ambiente!

Puoi donare anche tramite:

BONIFICO BANCARIO
Codice Iban: IT 04X 030 6909 6061 0000 0008 036
Intestato a Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII - Attività ONLUS
Causale: cargo-bike Irlanda

BOLLETTINO POSTALE
Versamento sul c/c n. 12148417
Intestato a: Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII - Attività ONLUS
Causale: cargo-bike Irlanda

Condividi

Raccolte fondi che sostengono il progetto

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Scrivi a sostenitori@apg23.org oppure chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi