Una Pace (im)possibile in Colombia

Come alcuni di voi forse già sapranno, attualmente mi trovo in Colombia con Operazione Colomba - Corpo Nonviolento di Pace della Comunità Papa Giovanni XXIII - per continuare ad accompagnare chi ne ha bisogno, cosa che ho cercato di fare negli ultimi 4 anni con il mio lavoro in Italia. Sono qui perché nel nord-ovest di questo meraviglioso e complesso Paese esiste una Comunità di Pace di San José de Apartadó che, nonostante la situazione di estrema violenza dovuta ad un conflitto interno che dura da più di mezzo secolo, riesce a resistere tramite la pratica della nonviolenza.Penso che, in un panorama mondiale dove la violenza è sempre maggiore ed intensa,questa sia un’impresa a dir poco incredibile. Lo stile di vita perpetuato dalla Comunidad è unico e, oltre che sulla nonviolenza, si fonda sul rapporto diretto con la Terra, la vitacomunitaria e il rifiuto di qualsiasi compromesso con gli attori coinvolti nel conflitto.Ed è proprio l’offrire un’alternativa così straordinaria che la rende soggetta alle minaccedei gruppi armati per il controllo di un territorio geo-strategico e ricchissimo di risorseminerali e naturali. Mi sento estremamente fortunato nel poter accompagnare, tramite la mia presenza come volontario di Operazione Colomba, la Comunità di Pace e queste persone che sento essere nel giusto per come perpetuano la loro resistenza pacifica e difendono la propria terra.Non è semplice, eppure continuano ad esistere, e possono continuare a farlo anche grazie a raccolte fondi come questa. Grazie fin da subito per il tuo sostegno.

Una Pace (im)possibile in Colombia

Raccolta fondi di Stefano Morosinato

Come alcuni di voi forse già sapranno, attualmente mi trovo in Colombia con Operazione Colomba - Corpo Nonviolento di Pace della Comunità Papa Giovanni XXIII - per continuare ad accompagnare chi ne ha bisogno, cosa che ho cercato di fare negli ultimi 4 anni con il mio lavoro in ItaliaSono qui perché nel nord-ovest di questo meraviglioso e complesso Paese esiste una Comunità di Pace di San José de Apartadó che, nonostante la situazione di estrema violenza dovuta ad un conflitto interno che dura da più di mezzo secolo, riesce a resistere tramite la pratica della nonviolenza.


Penso che, in un panorama mondiale dove la violenza è sempre maggiore ed intensa,
questa sia un’impresa a dir poco incredibile. Lo stile di vita perpetuato dalla Comunidad è unico e, oltre che sulla nonviolenza, si fonda sul rapporto diretto con la Terra, la vita
comunitaria e il rifiuto di qualsiasi compromesso con gli attori coinvolti nel conflitto.


Ed è proprio l’offrire un’alternativa così straordinaria che la rende soggetta alle minacce
dei gruppi armati per il controllo di un territorio geo-strategico e ricchissimo di risorse
minerali e naturali.
Mi sento estremamente fortunato nel poter accompagnare, tramite la mia presenza come volontario di Operazione Colomba, la Comunità di Pace e queste persone che sento essere nel giusto per come perpetuano la loro resistenza pacifica e difendono la propria terra.

Non è semplice, eppure continuano ad esistere, e possono continuare a farlo anche grazie a raccolte fondi come questa. Grazie fin da subito per il tuo sostegno.

1.185 €

-47 Giorni
79%
1.500 €
33 Donazioni
La raccolta fondi sostiene il progetto: Operazione Colomba in Colombia - 2024
Obiettivo totale del progetto: 15.000 €

I volontari di Operazione Colomba sono presenti nella Comunità di Pace di San José de Apartadó per garantire alla popolazione civile maggiore sicurezza e una speranza di vita migliore. Sostienili per costruire insieme a loro la pace.

DONA

DONA

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Come funziona?
Scrivi a sostenitori@apg23.org oppure chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su