Ho imparato a sognare

Sono ormai quasi dieci anni che Operazione Colomba è entrata nella mia vita.Da allora ho incontrato in Albania il dolore silenzioso di Lule, cui una mano violenta ha tolto un figlio.Ho incontrato gli occhi spenti di Muna all’esterno di un campo per richiedenti asilo in Grecia.Ho incontrato le lacrime di Mariam in una tenda in un campo per profughi siriani in Libano.Mi chiedo, oggi, cosa io abbia imparato e cosa mi possa portare tutto questo dolore.Ho imparato la gioia dell’attesa quando pochi mesi fa Lule ridendo mi ha detto di essere “in pace”.Ho imparato l’emozione della libertà quando Muna ci ha accolte in casa e togliendosi il velo ci ha detto “con voi mi sento al sicuro”.Ho imparato la tenerezza dell’incontro quando nonostante l’assenza di una lingua comune l’abbraccio fra me e Mariam ha parlato senza parole.In questi dieci anni di Operazione Colomba ho imparato a sognare.Ho imparato a sognare un futuro sereno con Lule.Ho imparato a sognare il diritto di protezione internazionale per Muna.Ho imparato a sognare il diritto di tornare a casa per Mariam.“C’è che ormai che ho imparato a sognare, non smetterò” (Negrita/Fiorella Mannoia).E tu, mi aiuti a non smettere di sognare?Per continuare ho bisogno anche di te.Grazie!

Ho imparato a sognare

Raccolta fondi di Nadia Cadrobbi

Sono ormai quasi dieci anni che Operazione Colomba è entrata nella mia vita.

Da allora ho incontrato in Albania il dolore silenzioso di Lule, cui una mano violenta ha tolto un figlio.

Ho incontrato gli occhi spenti di Muna all’esterno di un campo per richiedenti asilo in Grecia.

Ho incontrato le lacrime di Mariam in una tenda in un campo per profughi siriani in Libano.

Mi chiedo, oggi, cosa io abbia imparato e cosa mi possa portare tutto questo dolore.

Ho imparato la gioia dell’attesa quando pochi mesi fa Lule ridendo mi ha detto di essere “in pace”.

Ho imparato l’emozione della libertà quando Muna ci ha accolte in casa e togliendosi il velo ci ha detto “con voi mi sento al sicuro”.

Ho imparato la tenerezza dell’incontro quando nonostante l’assenza di una lingua comune l’abbraccio fra me e Mariam ha parlato senza parole.

In questi dieci anni di Operazione Colomba ho imparato a sognare.

Ho imparato a sognare un futuro sereno con Lule.

Ho imparato a sognare il diritto di protezione internazionale per Muna.

Ho imparato a sognare il diritto di tornare a casa per Mariam.

“C’è che ormai che ho imparato a sognare, non smetterò” (Negrita/Fiorella Mannoia).

E tu, mi aiuti a non smettere di sognare?

Per continuare ho bisogno anche di te.

Grazie!

1.210 €

-78 Giorni
61%
2.000 €
28 Donazioni
La raccolta fondi sostiene il progetto: Operazione Colomba
Obiettivo totale del progetto: 15.000 €

I volontari di Operazione Colomba operano al fianco delle vittime in zone di conflitto, vivono con le vittime dei conflitti 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno, condividendo rischi e disagi ma anche speranze e possibili soluzioni. Grazie alla loro presenza internazionale e con azioni nonviolente, proteggono la vita di civili indifesi e costruiscono concretamente la Pace dove c’è odio e violenza. La Pace nel mondo è un bene comune: per costruirla abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti.

DONA

DONA

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Clicca qui e leggi le istruzioni per creare la tua raccolta fondi
Oppure scrivi a sostenitori@apg23.org o chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su