Costruiamo Insieme un Pozzo per il Turkana

Ciao, sono Valeria, ho 25 anni e da fine luglio mi trovo a Nairobi come Casco Bianco in servizio civile nel Centro Residenziale G9 della Comunità Papa Giovanni XXIII.In Turkana, una zona arida e povera a nord del Kenya, donne, uomini, bambini, sono costretti a scavare delle buche nei letti secchi dei fiumi per riuscire a trovare l’acqua a causa della forte siccità. Ho avuto la possibilità di visitare questi villaggi grazie a Simone Ceciliani, missionario da 12 anni in Kenya e responsabile del progetto attuale. L’urgenza è quella di poter aiutare queste popolazioni ad avere l’accesso all’acqua potabile. La Comunità sta sostenendo alcuni di questi villaggi distribuendo a cadenza trimestrale una dose di viveri per sostenere le mense scolastiche ma non basta. Continuare a bere acqua sporca e non potabile mette ogni giorno a rischio la vita di queste persone.Avendo conosciuto la loro vita non posso chiudere gli occhi e restare indifferente. Mi sono chiesta come posso io fare la mia parte? Scegliere di aprire questa raccolta fondi è un modo per fornire un aiuto concreto a questi villaggi, per sensibilizzare e per rendervi partecipi anche da lontano del progetto che vorremmo realizzare. Vogliamo costruire almeno due pozzi per garantire l’accesso e il diritto all’acqua potabile a queste popolazioni, ma il costo è molto alto (più di 120 mila euro) e per questo abbiamo bisogno di tutto l’aiuto possibile.Insieme possiamo davvero fare la differenza. Dai, ci stai?! Grazie di cuore a tuttiValeria

Costruiamo Insieme un Pozzo per il Turkana

Raccolta fondi di Valeria Albonetti

Ciao, sono Valeria, ho 25 anni e da fine luglio mi trovo a Nairobi come Casco Bianco in servizio civile nel Centro Residenziale G9 della Comunità Papa Giovanni XXIII.


In Turkana, una zona arida e povera a nord del Kenya, donne, uomini, bambini, sono costretti a scavare delle buche nei letti secchi dei fiumi per riuscire a trovare l’acqua a causa della forte siccità.

Ho avuto la possibilità di visitare questi villaggi grazie a Simone Ceciliani, missionario da 12 anni in Kenya e responsabile del progetto attuale. L’urgenza è quella di poter aiutare queste popolazioni ad avere l’accesso all’acqua potabile.

La Comunità sta sostenendo alcuni di questi villaggi distribuendo a cadenza trimestrale una dose di viveri per sostenere le mense scolastiche ma non basta. Continuare a bere acqua sporca e non potabile mette ogni giorno a rischio la vita di queste persone.


Avendo conosciuto la loro vita non posso chiudere gli occhi e restare indifferente. Mi sono chiesta come posso io fare la mia parte? Scegliere di aprire questa raccolta fondi è un modo per fornire un aiuto concreto a questi villaggi, per sensibilizzare e per rendervi partecipi anche da lontano del progetto che vorremmo realizzare.

Vogliamo costruire almeno due pozzi per garantire l’accesso e il diritto all’acqua potabile a queste popolazioni, ma il costo è molto alto (più di 120 mila euro) e per questo abbiamo bisogno di tutto l’aiuto possibile.


Insieme possiamo davvero fare la differenza. Dai, ci stai?!

Grazie di cuore a tutti

Valeria

3.070 €

100%
3.000 €
37 Donazioni
La raccolta fondi sostiene il progetto: Un pozzo per non avere più sete: aiutiamo le popolazioni del Turkana
Obiettivo totale del progetto: 126.990 €

Nella regione del Turkana, in Kenya, si affronta una delle peggiori siccità degli ultimi 40 anni. La popolazione è costretta a scavare buchi poco profondi nei letti dei laghi per cercare acqua, ma questa è sporca e non potabile, causando gravi problemi di salute, soprattutto tra i bambini. La soluzione è la costruzione di pozzi che possano fornire acqua potabile. Il costo totale dei lavori è di 126.990€. Per raggiungere questo obiettivo serve il sostegno di tutti. Il tuo aiuto ora è indispensabile.

DONA

DONA

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Come funziona?
Scrivi a sostenitori@apg23.org oppure chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su