Insieme per la Casa dei Nonni

La “Casa dei Nonni Sant’Anna” è una presenza fondamentale nel territorio forlivese per rispondere al bisogno sempre più urgente di contrastare la solitudine della terza età. È per questo che chiediamo il vostro sostegno per aiutare la Parrocchia S. Maria Ausiliatrice a sostenere le tante spese e attività del centro. Le famiglie e gli anziani non possono restare soli, specie dopo l’anno che abbiamo appena vissuto, costretti ad un grave isolamento. Per stare accanto a loro abbiamo bisogno del tuo aiuto.

Insieme per la Casa dei Nonni

La “Casa dei Nonni Sant’Anna” è una presenza fondamentale nel territorio forlivese per rispondere al bisogno sempre più urgente di contrastare la solitudine della terza età. È per questo che chiediamo il vostro sostegno per aiutare la Parrocchia S. Maria Ausiliatrice a sostenere le tante spese e attività del centro. Le famiglie e gli anziani non possono restare soli, specie dopo l’anno che abbiamo appena vissuto, costretti ad un grave isolamento. Per stare accanto a loro abbiamo bisogno del tuo aiuto.

Immagina una grande casa dove ogni anziano può essere nonno: ecco, è la “Casa dei Nonni Sant’Anna”, nata nel 2015 dall’incontro tra la Parrocchia S. Maria Ausiliatrice di Forlì e l’esperienza di condivisione della Comunità Papa Giovanni XXIII, per rispondere al bisogno sempre più urgente di contrastare la solitudine della terza età. 
Si cucina, si canta, si allenano il corpo e la mente, si vivono insieme momenti di preghiera. La vita parrocchiale, il coinvolgimento dei volontari e la presenza dei figli degli operatori in alcuni momenti e periodi, rendono la Casa un ambiente davvero familiare, e quindi caldo e accogliente.
Dall’arrivo della pandemia, però, i ritmi sono cambiati e ci sono stati periodi di chiusura forzata durante il lockdown più duro. Da qualche mese l’attività è ripresa ma molte attività sono state sospese e il numero delle persone che frequentano il centro ogni giorno è stato ridotto per tutelare loro per prime e anche gli operatori. La presenza è rimasta costante, ma adattando tempi e modi.
Tutto questo ha portato a momenti di forte difficoltà, non solo per il centro stesso e il suo sostentamento ma soprattutto per le famiglie che qui sono abituate a trovare un aiuto nella gestione quotidiana dei loro familiari. Sostenere la possibilità per gli anziani di restare nei loro contesti di vita, insieme alle persone a cui vogliono bene, infatti, è possibile spesso offrendo loro un luogo in cui trascorrere ore in compagnia, così da contrastare il decadimento psicofisico e la solitudine e dare un sollievo alle famiglie.
Ad oggi nel centro è possibile ospitare al massimo 8/10 persone, anche se le richieste sono tante di più. Le poche risorse attuali non permettono di creare altri gruppi e attrezzare nuovi spazi dove poter accogliere più anziani, in totale sicurezza. Inoltre, in questo ultimo anno la Parrocchia si è fatta anche carico della quota libera di partecipazione che permetterebbe di sostenere le attività del centro, ma che molti anziani in difficoltà non riescono a garantire. La loro serenità è la prima cosa, quindi non abbiamo chiuso loro le nostre porte, ma ora serve qualcuno che aiuti la Parrocchia della Cava a trovare le risorse per continuare queste attività.
La “Casa dei Nonni Sant’Anna” è una presenza fondamentale nel territorio forlivese ed è per questo che chiediamo il vostro aiuto. Le famiglie e gli anziani non possono restare soli, specie dopo l’anno che abbiamo appena vissuto, costretti ad un’estrema solitudine. Per stare accanto a loro abbiamo bisogno del tuo sostegno.

Crea la tua raccolta fondi e dalle vita, condividendola con i tuoi amici, parenti, colleghi o conoscenti. Oppure sostieni i volontari e gli operatori della Casa che si sono messi in gioco per questo progetto. Tutto ciò che verrà donato arriverà direttamente sul conto corrente della Parrocchia. Aiutiamoli insieme!
---
Puoi donare anche tramite:
BONIFICO BANCARIO
Codice Iban: IT86S0854213209072000281247
Intestato a: Parrocchia di S.Maria Ausiliatrice della Cava
Causale: Sostegno casa dei nonni

5.267 €

26%
20.000 €
55 Donazioni
6 Raccolte fondi

SOSTIENI IL PROGETTO:

crea la tua raccolta fondi o dona per una già attiva

SOSTIENI IL PROGETTO:

crea la tua raccolta fondi
o dona per una già attiva

Condividi
Immagina una grande casa dove ogni anziano può essere nonno: ecco, è la “Casa dei Nonni Sant’Anna”, nata nel 2015 dall’incontro tra la Parrocchia S. Maria Ausiliatrice di Forlì e l’esperienza di condivisione della Comunità Papa Giovanni XXIII, per rispondere al bisogno sempre più urgente di contrastare la solitudine della terza età. 
Si cucina, si canta, si allenano il corpo e la mente, si vivono insieme momenti di preghiera. La vita parrocchiale, il coinvolgimento dei volontari e la presenza dei figli degli operatori in alcuni momenti e periodi, rendono la Casa un ambiente davvero familiare, e quindi caldo e accogliente.
Dall’arrivo della pandemia, però, i ritmi sono cambiati e ci sono stati periodi di chiusura forzata durante il lockdown più duro. Da qualche mese l’attività è ripresa ma molte attività sono state sospese e il numero delle persone che frequentano il centro ogni giorno è stato ridotto per tutelare loro per prime e anche gli operatori. La presenza è rimasta costante, ma adattando tempi e modi.
Tutto questo ha portato a momenti di forte difficoltà, non solo per il centro stesso e il suo sostentamento ma soprattutto per le famiglie che qui sono abituate a trovare un aiuto nella gestione quotidiana dei loro familiari. Sostenere la possibilità per gli anziani di restare nei loro contesti di vita, insieme alle persone a cui vogliono bene, infatti, è possibile spesso offrendo loro un luogo in cui trascorrere ore in compagnia, così da contrastare il decadimento psicofisico e la solitudine e dare un sollievo alle famiglie.
Ad oggi nel centro è possibile ospitare al massimo 8/10 persone, anche se le richieste sono tante di più. Le poche risorse attuali non permettono di creare altri gruppi e attrezzare nuovi spazi dove poter accogliere più anziani, in totale sicurezza. Inoltre, in questo ultimo anno la Parrocchia si è fatta anche carico della quota libera di partecipazione che permetterebbe di sostenere le attività del centro, ma che molti anziani in difficoltà non riescono a garantire. La loro serenità è la prima cosa, quindi non abbiamo chiuso loro le nostre porte, ma ora serve qualcuno che aiuti la Parrocchia della Cava a trovare le risorse per continuare queste attività.
La “Casa dei Nonni Sant’Anna” è una presenza fondamentale nel territorio forlivese ed è per questo che chiediamo il vostro aiuto. Le famiglie e gli anziani non possono restare soli, specie dopo l’anno che abbiamo appena vissuto, costretti ad un’estrema solitudine. Per stare accanto a loro abbiamo bisogno del tuo sostegno.

Crea la tua raccolta fondi e dalle vita, condividendola con i tuoi amici, parenti, colleghi o conoscenti. Oppure sostieni i volontari e gli operatori della Casa che si sono messi in gioco per questo progetto. Tutto ciò che verrà donato arriverà direttamente sul conto corrente della Parrocchia. Aiutiamoli insieme!
---
Puoi donare anche tramite:
BONIFICO BANCARIO
Codice Iban: IT86S0854213209072000281247
Intestato a: Parrocchia di S.Maria Ausiliatrice della Cava
Causale: Sostegno casa dei nonni
Condividi

Raccolte fondi che sostengono il progetto

Notizie dai fundraiser

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Scrivi a sostenitori@apg23.org oppure chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi