Entrare nel cuore e non staccarsi più

Sei nata in una notte di primavera.Desiderosa di vita, con i tuoi 400 grammi e 30 cm hai incontrato un dottore che ha creduto a quel apgar 1 su 2 (punteggio che stabilisce se il neonato è in buona salute).Sei stata dono subito, quando ti abbiamo incontrata in neonatologia nel tuo nido caldo con gli occhi bendati, una stella di lana sul tuo corpo, due manine serrate a pugno e una corona del rosario lasciata dalla tua mamma.Una telefonata annunciava la tua presenza, qualcuno per te chiedeva un luogo accogliente, una casa, qualcuno che ti custodisse nei primi mesi di vita. Ci era stata affidata una perla preziosa da amare intensamente per un piccolo tratto di strada ma che avrebbe di certo addomesticato i nostri cuori. Come te, tanti altri bambini con gravi malattie o disabilità vengono lasciati in ospedale, in attesa di una famiglia che li accolga. Non posso accoglierli tutti ma posso fare qualcosa per loro sostenendo il progetto “Portami a Casa” che in Lombardia aiuterà le famiglie di origine di questi bambini e le mamme e i papà che scelgono di prendersene cura ogni giorno, amandoli incondizionatamente.Anche tu puoi essere speranza per questi bimbi.Aiutami ad avviare il progetto, ci tengo molto e mi tocca da vicino... per questo sto chiedendo il tuo aiuto. Puoi sostenere il progetto in due modi:Donando per la mia raccolta o, se vuoi, puoi moltiplicare il tuo aiuto attivando una tua raccolta fondi personale da condividere con i tuoi amici, proprio come ho fatto io.Ogni donazione permetterà a tanti bambini di avere un futuro sereno e circondato di amore. Grazie di cuore.

Entrare nel cuore e non staccarsi più

Raccolta fondi di Marta Bertelè

Sei nata in una notte di primavera.

Desiderosa di vita, con i tuoi 400 grammi e 30 cm hai incontrato un dottore che ha creduto a quel apgar 1 su 2 (punteggio che stabilisce se il neonato è in buona salute).
Sei stata dono subito, quando ti abbiamo incontrata in neonatologia nel tuo nido caldo con gli occhi bendati, una stella di lana sul tuo corpo, due manine serrate a pugno e una corona del rosario lasciata dalla tua mamma.
Una telefonata annunciava la tua presenza, qualcuno per te chiedeva un luogo accogliente, una casa, qualcuno che ti custodisse nei primi mesi di vita. Ci era stata affidata una perla preziosa da amare intensamente per un piccolo tratto di strada ma che avrebbe di certo addomesticato i nostri cuori.

Come te, tanti altri bambini con gravi malattie o disabilità vengono lasciati in ospedale, in attesa di una famiglia che li accolga. Non posso accoglierli tutti ma posso fare qualcosa per loro sostenendo il progetto “Portami a Casa” che in Lombardia aiuterà le famiglie di origine di questi bambini e le mamme e i papà che scelgono di prendersene cura ogni giorno, amandoli incondizionatamente.


Anche tu puoi essere speranza per questi bimbi.
Aiutami ad avviare il progetto, ci tengo molto e mi tocca da vicino... per questo sto chiedendo il tuo aiuto. 


Puoi sostenere il progetto in due modi:

Donando per la mia raccolta o, se vuoi, puoi moltiplicare il tuo aiuto attivando una tua raccolta fondi personale da condividere con i tuoi amici, proprio come ho fatto io.


Ogni donazione permetterà a tanti bambini di avere un futuro sereno e circondato di amore. 

Grazie di cuore.

7.820 €

-75 Giorni
78%
10.000 €
28 Donazioni
La raccolta fondi sostiene il progetto: Portami a Casa: un progetto per donare una famiglia ai bimbi con disabilità
Obiettivo totale del progetto: 20.000 €

Il progetto "Portami a Casa" promuove il diritto di ogni bambino a vivere in una famiglia, compresi i bambini con gravi malattie o disabilità. Inizialmente avviato in Piemonte, ora la Comunità Papa Giovanni XXIII vuole estendere il progetto alla Lombardia e per farlo servono risorse (20.000€). Grazie ad azioni di sensibilizzazione e di supporto è possibile dare speranza e un futuro migliore ai bambini con disabilità, bisognosi di cure e amore. Con il tuo aiuto possiamo costruire storie a lieto fine per questi bimbi fragili.

DONA

DONA

APG23

Dai Ci Stai? È la piattaforma nata per creare raccolte fondi online a sostegno della Comunità Papa Giovanni XXIII, che da più di 50 anni è al fianco di chi ha bisogno.

Hai bisogno di aiuto?

Clicca qui e leggi le istruzioni per creare la tua raccolta fondi
Oppure scrivi a sostenitori@apg23.org o chiama il numero 0543.404693 dal lunedì al venerdì (orari ufficio).

Seguici anche su